L’arte di essere tempo

L’arte di essere tempo

Vorrei averlo come amico, il tempo. Non voglio guardarlo con odio mentre passa. E neanche rimpiangerlo. Voglio abbracciarlo, accarezzare le sue impalpabili vesti fatte di momenti, prolungando l’istante oltre me.

Posso restare ore, giorni, a guardare il tempo. Lui lo sa, si fa ammirare, ogni tanto si ferma persino, affinché io possa meglio cogliere la sua inesorabilità e io la colgo, per poi lasciarla andare: è troppo, è sempre troppo.

Perdere il tempo. Ammazzare il tempo. Passare il tempo. Battere il tempo. Guadagnare tempo. No. Non ci si può interferire in alcun modo sul tempo. Non c’è alcuna decisione da prendere. Nessuna possibilità.

Il tempo sa. Sa amare, sa essere paziente, sa persino darmi tempo. Ha dentro di se uno splendore infinito pieno di benevolenza che lo rende quasi tangibile. Il tempo sa essere.

Vorrei conoscerlo meglio. Vorrei preoccuparmi meno di altro e dedicargli più… tempo. Vorrei restargli accanto. Fino a riuscire a vedere il mondo attraverso i suoi occhi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.