Categoria: Diario/Domande

Le cose non dette

Le cose non dette

Dove vanno le cose che non vengono dette? C’è un posto speciale, una rimessa, un cimitero delle parole non dette? Un mio amico asseriva di aver letto un’interessante teoria sui malanni ricorrenti del corpo umano e le loro spiegazioni non mediche. Ebbene, la comparizione costante del mal di gola veniva spiegato (fra altre cose) come … Continua a leggere Le cose non dette

L’arte di essere tempo

L’arte di essere tempo

Vorrei averlo come amico, il tempo. Non voglio guardarlo con odio mentre passa. E neanche rimpiangerlo. Voglio abbracciarlo, accarezzare le sue impalpabili vesti fatte di momenti, prolungando l’istante oltre me. Posso restare ore, giorni, a guardare il tempo. Lui lo sa, si fa ammirare, ogni tanto si ferma persino, affinché io possa meglio cogliere la … Continua a leggere L’arte di essere tempo

Le priorità e come gestirle male

Le priorità e come gestirle male

Lavorare come freelance e con scadenze non eccessivamente rigide può essere complicato, a volte. Il dolce pensiero di poter fare una certa cosa anche “dopo” si trasforma velocemente in una dimenticanza che avrà conseguenze molto poco dolci. Come organizzare le priorità? Organizzare un briefing mattutino (con se stessi, sai che allegria!)Fare listeImpostare scadenze e termini … Continua a leggere Le priorità e come gestirle male

Di sogni e di primavera

Di sogni e di primavera

Il letargo invernale è finito, non così anche la mia voglia di dormire. Trovo da sempre una scappatoia nel dormire: affondare nell’oblio dell’essere per scoprire altri mondi, altri stati d’animo – impensabili, irraggiungibili se non attraverso il sonno. Una soluzione? Chiaramente no, considerando che il compito dell’essere vivi è vivere. I gatti dormono tre quarti … Continua a leggere Di sogni e di primavera

Vita da scrittore: sono Annabelle Lee

Vita da scrittore: sono Annabelle Lee

È un po’ di tempo che non scrivo niente – e potrei continuare così, il mondo non ne soffrirebbe, ma, cosa volete che vi dica, gli scrittori devono scrivere per poter dire che scrivono. Complice la pandemia, la mia intrinseca pigrizia (si chiama amore per il dolce far niente) e l'arte di procrastinare elevata al … Continua a leggere Vita da scrittore: sono Annabelle Lee