Tag: mondo

Viterbo, o quel che ne resta

Viterbo, o quel che ne resta

Nella mia vita non ho mai incontrato un posto così restio all’avanzare del tempo di Viterbo. Viterbo e i suoi abitanti, ovvio. Anzi: i suoi abitanti e basta, scommetto che la bella urbe non disdegnerebbe la fama di Avignone o, allargandoci, quella del Vaticano. Invece no. “La città di Viterbo è costruita sulle tombe degli … Continua a leggere Viterbo, o quel che ne resta

L’arte di essere tempo

L’arte di essere tempo

Vorrei averlo come amico, il tempo. Non voglio guardarlo con odio mentre passa. E neanche rimpiangerlo. Voglio abbracciarlo, accarezzare le sue impalpabili vesti fatte di momenti, prolungando l’istante oltre me. Posso restare ore, giorni, a guardare il tempo. Lui lo sa, si fa ammirare, ogni tanto si ferma persino, affinché io possa meglio cogliere la … Continua a leggere L’arte di essere tempo

Riflessioni di colpevolezza

Riflessioni di colpevolezza

Mi preoccupa molto il futuro. Immagino che non sia una problematica di mia esclusiva, e la cosa mi preoccupa ulteriormente. Il mio, oltre a essere un problema perfettamente comprensibile e ben assortito all'epoca storica, presenta sfaccettature anch'esse chiaramente presenti nelle preoccupazioni altrui, anche se magari di diversa natura. Viviamo tempi incerti, l'incertezza genera confusione, la … Continua a leggere Riflessioni di colpevolezza